PAOLO GIOFFREDA architetto
 
  Home
  Accademico Europeo (Titolo conferito da A.E.R.E.C.)
  Premio Internazionale Professionalità ROCCA D'ORO
  Pubblicazioni (links esterni)
  Pubblicazioni (links interni)
  ENERGIE RINNOVABILI S.r.l.
  Contatti
  STUDIO GIOFFREDA
  Committenze
  Esperienza negli U.S.A.
  Costruzioni, Ristrutturazioni, Restauri e Risanamenti Conservativi
  Competizioni Internazionali
  Titoli, membership, docenze e corsi di perfezionamento
  Riconoscimenti ricevuti
  NEO-RAZIONALISMO ITALIANO
  ARCHITETTURA PUBBLICA - Progetti significativi
  ARCHITETTURA SACRA - Progetti significativi
  L'ARCHITETTURA SACRA con l'arch. Paolo Gioffreda
  DOCENZE ATTUALI
  Diploma di Benemerenza A.E.R.E.C. 2017
Accademico Europeo (Titolo conferito da A.E.R.E.C.)
 
 
 

 

Il 4 luglio 2015 all'architetto Paolo Gioffreda è stato conferito il Titolo di ACCADEMICO EUROPEO per le Relazioni Economiche e Culturali per aver contribuito, con il proprio operato, all'evoluzione del sapere umano, tenendo saldi i princìpi di moralità, onestà e senso civile."

Il 25 novembre 2016 gli viene conferito il Titolo di CONSIGLIERE DELLE ATTIVITA' CULTURALI DELL'A.E.R.E.C..


BIOGRAFIA PROFESSIONALE

L'architetto Paolo Gioffreda è libero professionista in Italia dal 2003, dopo tredici anni di esperienza negli Stati Uniti di America. Appena laureato va a New York dove ottiene il Master Degree in Architecture, ma subito dopo vi resta per un contratto che lo porta ad un'ascesa rapida fino a collaborazioni progettuali con Philip Johnson, Skidmore Owings e Merrill, I.M.Pei, K.P.F. ed altre note firme dell'architettura internazionale.


Enuncia un nuovo teorema sulla visualizzazione tridimensionale dal vero delle figure impossibili di Escher, realizzate e permanenti dal 1992 a New York nel museo “Model of the Universe”. Viene insignito presidente onorario nel 1996 della Blue Prints Architecture New York e segnalato a concorsi internazionali di design ed architettura.

Opinionista free lance d'Arte, Architettura ed Urbanistica, autore di numerose pubblicazioni, sia negli Stati Uniti d'America, sia in Italia (saggi, trattati, manuali, studi per decreti e disegni di legge parlamentari). Consegue numerosi titoli, fra cui master di secondo livello in Elaborazione Dati, Diagnostica ed Interventi Consolidativi d'Urgenza in Strutture colpite da Eventi Calamitosi e Bellici, Progettista Strutturale Informatizzato, Traduttore (inglese-italiano) di Manualistica Tecnica, Autoimprenditorialità e WEB 2.0 Personal Branding e Networking per sviluppare il proprio business sul mercato internazionale.

Costituisce nel 2007 un nuovo movimento di architettura, il Neo-Razionalismo Italiano, che avvalora, riattualizza ed estende studi, ricerche e realizzazioni non solo dell'Architettura Razionalista Italiana, ma anche della classicità tramandatici nel tempo da Grecia e Roma antiche, in bellezza, equilibrio delle forme e dei volumi nei tracciati regolatori, sezioni auree, rapporti armonici a misura di uomo, che poi realizza con il Teatro Comunale di Calcata, primo modello di opera pubblica di Neo-Razionalismo Italiano, a garantire e testimoniare l'esistenza civile e culturale anche nella nuova contemporaneità ed al futuro del terzo millennio. Sostiene quindi di proseguire a scrivere sul libro indistruttibile scritto nella storia e nel cuore della civiltà umana, nel favorire uno sviluppo energetico sostenibile, anche del pensiero tramandatoci, per i bisogni etici ed estetici connessi alla qualità della vita e le scelte delle future generazioni.

Incompatibile quindi al fondamentalismo geometrico che avvolge i costrutti post bellici, fino a quelli impulsivi delle archi-stars odierne, il Neo-Razionalismo Italiano, come già attuato dal Razionalismo Italiano, non è solo recupero delle nostre radici, ma anche garante a raccogliere tutti i professionisti in un movimento meritocratico e coerente con la storia autentica dell’architettura, che si ripristina a quella coesione ed omogeneità documentata, edificata ed edificante, nello stile progettuale di ogni architetto, per approfondire soluzioni di progettazione, sia in parallelo fra conservazione e sviluppo e/o fra tradizione e cambiamento, sia dall’altro nella disputa sulla revisione del moderno delle preesistenze urbane, edili ed ambientali.

Numerose le attività di volontariato anche al suo ritorno in Italia, non soltanto con l'architettura (fra cui interventi d'urgenza dopo il terremoto in Umbria del 1997 per la conservazione di edifici di culto), ma anche con la musica liturgica (corista nel Coro della Diocesi di Roma diretto da Mons. Frisina; diplomato in Animazione Liturgico-Musicale, Vicariato di Roma; direttore del coro adulti parrocchiale Santa Paola Romana, Roma), con l'apostolato laico (Ministro lettore istituente della Parola di Dio, Diocesi di Roma; Catechista per adulti; componente del Movimento Cursillos di Cristianità, Diocesi di Civita Castellana).

In aggiunta alla libera professione, dove opera nei propri studi di Roma e Calcata, svolge ed ha svolto i ruoli di:

    -   docente presso i C.P.I.A. del M.I.U.R.; membro di Commissioni Edilizie Comunali, Esami di Stato per l'abilitazione alla professione di architetto e pianificatore territoriale;
    -   presidente, commissario ed esperto nomenclatura tecnica di Commissione della Prefettura per esami d'italiano (permesso di soggiorno della Comunità Europea);
    -   consulente e relatore a convegni, fra cui la formazione continua di architetti ed ingegneri, promuovendo molto la Sostenibilità Energetica, come vera e propria missione da contagiare, per garantire alle future generazioni sistemi tecno-scientifici, tecnologici ed etico-economici più efficienti e sostenibili, bilanciati da un unico obiettivo: la salvaguardia del Creato.


 
 

 
 
Nome utente:
Password:
 
Pubblicitá  
   
Ci sono stati già 37008 visitatori (82388 hits) in questo sito dell'Architetto Paolo Gioffreda
=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=